Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

...
......

SCOPRI
I FILM
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

SCOPRI
I PIATTI
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

SCOPRI
I VINI
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

RACCONTA
LA TUA CINEGUSTOLOGIA

_________________________


I Film



CANNES 2017: The Beguiled

di Sofia Coppola, con Kirsten Dunst, Nicole Kidman, Elle Fanning, Colin Farrell
USA 2017

Dopo “The Blig Ring”, selezionato al’interno di Un Certain Regard 2013, Sofia Coppola torna sulla Croisette, questa volta nel concorso principale, con “The Beguiled”.
Remake di “La Notte Brava del Soldato Jonathan”, pellicola di Don Siegel del 1971 con protagonista Clint Eastwood, il film della Coppola è ambientato durante la Guerra di Secessione e vede un soldato nordista ferito (Colin Farrell) essere accolto in un convitto per ragazze in Virginia. La presenza dell’uomo scatenerà un vortice di invidie e gelosie dalle conseguenze incontrollabili e nefaste. Come sempre perdutamente innamorata delle sue protagoniste femminili, la Coppola confeziona un film elegante e compassato, che nulla aggiunge all’originale (anzi, appare più debole persino la tensione erotica), se non uno sguardo romantico e sfumato sulla luce dorata della Virginia.

Il film rievoca le sensazioni di un piatto tipico della cucina americana, il tacchino arrosto con salsa di cranberry, il cui aspetto sontuoso è reso lucente da una voluttuosa doratura che prelude – sorniona – alla tenerezza e al sapore delicato della carne bianca, proprio come succede con l’eros. La salsa al cranberry conferisce invece al piatto un sapore acre un po’ inatteso, proprio come inattesi sono gli sviluppi acidi del film della Coppola.

Daria Pomponio


P

otiche