Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

...
......

SCOPRI
I FILM
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

SCOPRI
I PIATTI
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

SCOPRI
I VINI
CON LA CINEGUSTOLOGIA
________________________

RACCONTA
LA TUA CINEGUSTOLOGIA

_________________________


I Film




VENEZIA 2015
: L'hermine
di Christian Vincent, con Fabrice Luchini e Sidse Babett Knudsen. FRANCIA 2015

Un vero gioiellino il nuovo film di Christian Vincent, L’hermine, presentato in concorso a Venezia 72 e premiato per la migliore sceneggiatura e per la migliore interpretazione maschile con la coppa Volpi al bravissimo Fabrice Luchini. Protagonista della storia è Xavier Racine, temutissimo presidente della Corte d’Assise, severo e rigoroso, diventato ormai un tutt’uno con la routine lavorativa. Qualcosa cambia quando, nel giudicare un caso di infanticidio, Racine riconosce tra la giuria popolare Birgit, la donna di cui pochi anni prima si era follemente innamorato. L’aula di tribunale si trasforma così in uno splendido teatro in cui pubblico e privato si sincronizzano virtuosamente, un palcoscenico in cui tragedia e commedia, passione, umanità e dolore trovano ognuno la propria insindacabile collocazione. A condire il tutto, una benefica dose di amor cortese che fa bene all’anima e al cuore.

Un film forte e gentile, L’hermine. Come un buon piatto di tagliolini al tartufo bianco in cui il sapore candido della pasta viene sostenuto dal tocco nobile e deciso del tartufo che ne conferisce, senza prevaricazioni, intensità e struttura. Proprio come nel film di Vincent in cui uno spaccato di vita quotidianasi ammanta man mano di delicatezza e di poesia e ne viene, infine, “rispettosamente” dominato.


Daniela Dioguardi


P





otiche